Rimandato il lancio di Facebook Dating in Europa per problemi con la Privacy

Non è la prima volta che il re dei social network Facebook e la privacy dei suoi utenti non vanno d’accordo.

Proprio a ridosso del giorno di San Valentino, il team di Zuckerberg avrebbe dovuto lanciare in Europa l’ultima delle sue novità: Facebook Dating, app per incontri che fa concorrenza ai vari Tinder e Meetic e che è già operativa negli USA e in altri 19 paesi.

Pensata come una piattaforma per incontri “seri”, ovvero proprio per chi è alla ricerca della vera anima gemella (e non di un incontro più occasionale come avviene per Tinder).

C’è da avere un po’ di curiosità visto che la veridicità di questa applicazione si basa sull’enorme quantità di dati personali che riescono a raccogliere Facebook e Instagram, che in questo caso verranno fusi, da tutti i suoi utenti e che quindi li dovrebbe usare per essere molto più precisa nel cercare i punti in comune fra due persone rispetto agli altri concorrenti. Non sarà possibile infatti interagire con i profili di cui si è già amici e si potrà ampliare questo limite anche agli amici degli amici: questo per garantire un miglior servizio e una cerchia più vasta di persone nuove da conoscere.

Nonostante Facebook abbia puntato molto sul garantire una massima riservatezza non solo nella gestione dei vari profili ma anche per le informazioni estremamente personali che potrebbero trapelare da questo tipo di “incontri”, la DPC (Data Protection Commission) irlandese, che è incaricata di applicarne il Gdpr, ha dichiarato che la comunicazione ufficiale fornita dai responsabili del social in blu sul suddetto lancio programmato per il 13 Febbraio, fosse scarsa di informazioni sulle modalità di elaborazione dei dati e troppo a ridosso della data di lancio (in quanto consegnata solo 10 giorni prima) per poter essere vagliata e revisionata a dovere. L’autorità ha deciso quindi di posticipare l’uscita della nuova “agenzia per incontri virtuale”.

Sembra dunque che dovremmo aspettare ancora un po’ per scoprire se Facebook Dating riuscirà a dare una nuova vita al social network che sta vedendo la soglia di età dei suoi utenti alzarsi sempre di più mentre i giovanissimi preferiscono spostarsi in altre piattaforme.

Comments are closed.