Attacco hacker dalla Cina

Un nuovo attacco hacker questa volta dalla Cina nei confronti di un’azienda veneta, la Galileo che ha visto bloccarsi per alcuni giorni l’intero data base della Galileo Network azienda che gestisce i dati per i consorzi di fidi e le garanzie bancarie per le pmi.

La Galileo ha coinvolto nella propria difesa la Yoroi società di cybersecurity di Marco Ramilli un guru internazionale tra gli “hacker buoni”.

L’attività di difesa, che ha salvato la Galileo dalla richiesta di riscatto di circa cinquecentomila euro e che le ha permesso di riattivare i propri sistemi, le è costata comunque circa centomila euro.

Il ripristino è stato reso possibile grazie al back up dati in cloud di cui la Galileo era in possesso.

Approfondisci qui: https://bit.ly/3x8alO2

 

Comments are closed.